Tasse ipotecarie e tributi catastali: pagamenti con la “marca servizi"
Lunedí 04 Dicembre 2017

Si chiama “marca servizi” ed è utilizzabile per il pagamento dei tributi speciali catastali e delle tasse ipotecarie. Ha la stessa funzione della tradizionale marca da bollo, deve essere applicata sui modelli di richiesta e sulle domande di volture (i cui fac-simile aggiornati sono reperibili sul sito dell’Agenzia),

Si trova disponibile presso le rivendite di generi di monopolio e di valori bollati ed è utilizzabile presso gli uffici provinciali – Territorio dell’Agenzia delle entrate.

In via transitoria, fino al 31 dicembre 2017 sarà comunque ancora possibile pagare utilizzando denaro contante (e titoli al portatore). La previsione risponde all’esigenza di consentire ai cittadini e agli operatori professionali di acquisire gradualmente la necessaria familiarità con i nuovi sistemi di pagamento.

Dal 1° gennaio 2018, invece, negli uffici provinciali - Territorio dell’Agenzia delle entrate i pagamenti dovranno essere eseguiti solo con modalità alternative al contante.